La situazione attuale

In questi giorni un promontorio anticiclonico sta prendendo possesso dello scacchiere italico, le temperature raggiungeranno valori da piena primavera, ne parliamo qui ad esempio. Molti si stanno chiedendo se a ridosso della Pasqua il meteo si manterrà così stabile, andiamo a scoprire cosa potrebbe accadere nei giorni di festa.

Abbiamo elaborato una mappa riassuntiva nata dallo studio della media scenari di GFS e ECMWF. L’anticiclone che ci riguarda questi giorni tenderà a ritirarsi verso meridione. In Atlantico l’altapressione delle Azzorre darà uno slancio verso nord invadendo parte della Gran Bretagna.

Figure bariche per il giorno di Pasqua
Mappa elaborata con figure bariche per il giorno di Pasqua, l’anticiclone posizionato a ovest e la bassa pressione principale verso la Finlandia, con aumento termico al sud Italia e freddo a nord. Di proprietà: Meteo Gazzetta

Quindi come potrebbe essere il meteo per Pasqua?

Potrebbe attivarsi una discesa di aria più fredda che coinvolgerebbe maggiormente i settori del nord e centro-nord con netto abbassamento delle temperature. In queste situazioni c’è la possibilità si formi una bassa pressione aiutata anche dall’orografia alpina. A quel punto potrebbero affacciarsi nevicate a quota di media montagna sulle Alpi e sull’appennino settentrionale. Le regioni centrali vedrebbero principalmente pioggia tra domenica e lunedì, ma comunque con una flessione dei valori termici. Il sud resterebbe più ai margini con valori termici comunque abbastanza elevati. Ricordiamo che si tratterebbe di aria di estrazione artico-marittima, abbastanza mite al suolo e relativamente fredda negli altri strati. Porterà freddo più intenso e nevicate sin verso il piano in Europa centro-settentrionale. Bisognerà inoltre valutare l’entità di questa discesa artica. Le simulazioni vedono un’incisività maggiore per i giorni successivi con maltempo condito da aria sempre più fredda, ma siamo davvero troppo in là col tempo, ne riparleremo.

Restate sintonizzati

Insomma la Pasqua e Pasquetta potrebbero trascorrere all’insegna della pioggia e di un abbassamento delle temperature al centro e al nord. Preferisco usare il condizionale siccome parliamo di oltre 7 giorni per cui deve essere chiamata “tendenza” non previsione. Per restare aggiornati seguiteci e scopriremo insieme cosa accadrà alla fine di questo periodo anticiclonico.

Visita: https://www.meteogazzetta.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *