DALL’11 APRILE SACCATURA ARTICA SULL’ITALIA

Giungono conferme riguardo il forte peggioramento meteo della seconda decade di aprile. A partire dal 10, ma in modo più netto dall’11 aprile, il semipermanente blocco anticiclo nord-atlantico lascerà scivolare dalla Scandinavia una nuova saccatura artico-marittima, che penetrerà nel Mediterraneo centrale. Stavolta il suo ingresso sarà più occidentale, in grado di portare dapprima forti piogge sulle regioni nord-occidentali, con particolare riguardo alla Liguria e all’Alta Toscana oltre alle zone prealpine. Successivamente le precipitazioni si sposteranno verso est e sud-est, coinvolgendo il resto del paese e ponendo, speriamo, fine alla lunga fase siccitosa di diverse regioni italiane.

Intanto il passaggio della prima saccatura artica sta determinando un notevole calo termico per la stagione: le minime stamattina al Nord, anche in Pianura Padana, sono sotto lo zero. Nel corso della giornata pioverà sulle regioni centro-meridionali, dove la neve cadrà in Appennino sino a quote inusuali per aprile.

temperature attuali a 850 hpa

Già domani il tempo si sarà rimesso, ma le temperature rimarranno basse per qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *